Prevenire infezioni come Coronavirus

02-05-2020

La figura di ASO e la conoscenza dei rischi legati a virus e batteri per prevenire i contagi

Nella nostra professione è fondamentale, conoscere il tipo di infezioni e le modalità di trasmissione per un’adeguata prevenzione del contagio.

Abbiamo visto nel precedente articolocome funziona la trasmissione delle infezioni, vediamo ora come prevenire la trasmissione nell'ambito della professione odontoiatrica e in particolare per la figura di ASO.

Dobbiamo essere consapevoli che, la frequenza di infezioni aumenta con l’aumentare della durata di esposizione a ciascuna procedura (aumenta la probabilità di accesso ai microrganismi o di contaminazione di dispositivi in uso), perciò rientra nella nostra responsabilità, adottare misure di protezione e pratiche assistenziali sicure, in grado di tenere sotto controllo il contagio di malattie infettive.

Ad esempio, nel nostro settore, si parla molto delle infezioni crociate: un batterio o virus pericoloso (presente nella bocca di un paziente) contamina uno strumento che viene successivamente utilizzato nella bocca di un’altra persona senza aver subito il necessario e sufficiente processo di sterilizzazione.

Infatti, attraverso gli strumenti non correttamente sterilizzati possono essere trasmesse malattie esantematiche (Varicella, Morbillo, Rosolia, TBC, Epatiti, AIDS) che mettono in pericolo la salute del paziente, dell’odontoiatra e di tutto il personale ausiliario.

In campo odontoiatrico, alcune infezioni sono prevedibili. Vediamo come

Attraverso la sorveglianza selettiva e la qualità dell’assistenza. Quindi, attraverso il nostro lavoro di ASO.

Ne consegue che, dobbiamo mantenere un livello di attenzione costante e adottare sempre allo stesso modo le principali norme preventive di igiene, disinfezione e sterilizzazione al fine di proteggere tutti.

Teniamo presente, che lo studio odontoiatrico deve essere considerato un ambiente lavorativo a rischio biologico, per cui ogni paziente deve essere trattato come potenzialmente portatore di una malattia infettiva trasmissibile.

Sarai d’accordo con me, su quanto sia importante osservare i protocolli e su come una piena coscienza del proprio operato dia la somma della qualità che garantiamo per ogni singola prestazione, ma, soprattutto, sia una forma di tutela del diritto di salute nei confronti dei pazienti e di tutto il team odontoiatrico.

Conclusioni

Cara collega, l’argomento che abbiamo affrontato oggi richiede (a mio avviso), alcune riflessioni, ad esempio: "Nel nostro studio odontoiatrico, vengono rispettate tutte le procedure per una corretta prevenzione delle infezioni?", oppure "I protocolli adottati, durante le fasi del nostro lavoro, assicurano agli operatori e ai pazienti adeguati livelli di protezione?". Ti invito, a parlarne nel nostro blog e se avrai piacere a seguire i nostri prossimi corsi, per essere sempre un ASO super attiva e piena di energia!

Scopri i nostri corsi ASO per Assistente di Studio Odontoiatrico a Roma